Ponte di Piave e il fornitore ENI: tutto ciò che è utile sapere

Home > Treviso > Ponte di Piave

Chiamaci ora per farti aiutare a traslocare le tue utenze Eni nella tua nuova dimora a Ponte di Piave, o per risparmiare sulla tua bolletta

Servizio Gratuito - da Lunedì a Venerdì: dalle 9.00 alle 20.00 - Sabato: dalle 9.00 alle 17.00

Eni a Ponte di Piave. Residente a Ponte di Piave e alla ricerca di un fornitore di energia? Scopri tutte le offerte e promozioni Eni a Ponte di Piave leggendo questa pagina. Qui sotto troverai tutte le informazioni per trovare e recarti al punto Eni più vicino a te a Ponte di Piave. E non solo, scoprirai come attivare le migliori offerte Eni a Ponte di Piave e come eseguire tutte le operazioni di attivazione del contatore Eni quando ti trasferisci a Ponte di Piave.

In alternativa puoi sempre vedere presso gli altri centri Eni nelle città limitrofe: punto Eni presso San Biagio di Callalta oppure altrimenti Ormelle. Non dimenticare inoltre che Eni è un fornitore molto conosciuto e che puoi controllare anche i punti Eni della provincia diTreviso.

Verifica inoltre l’elenco di tutti gli store Eni non solo a Ponte di Piave ma anche nella regione Veneto alla pagina dedicata.

Disdire la fornitura Eni a Ponte di Piave

Se ci si trasferisce o si trova un’offerta migliore, potrebbe rivelarsi necessario disdire le utenze luce e gas a Ponte di Piave. Per effettuare la disdetta occorrono all’incirca 7 giorni lavorativi dal momento della richiesta, che può essere fatta in uno dei seguenti modi:

  1. tramite email
  2. tramite telefono
  3. tramite fax

I costi in generale dipendono dalle spese necessarie alla disdetta del contatore a Ponte di Piave che ti verranno addebitate. Per effettuale l’annullamento del contratto, ENI richiede ai suoi clienti pontepiavensi i seguenti documenti:

  1. carta d’identità e codice fiscale
  2. codice cliente ENI
  3. codice PDR e autolettura contatore
  4. il giorno in cui si desidera terminare la forniture di luce e gas

Lo sapevi?

Quando decidi di disdire un’offerta, puoi chiamare lo 02 94 75 67 30 e ricevere aiuto nella scelta e nell’attivazione della nuova offerta

Contatti utili ENI a Ponte di Piave

Il contatto ENI più importante per i cittadini pontepiavensi è il numero verde dell’assistenza clienti Eni:

800 900 700
  • Attivare le tue nuove forniture Eni a Ponte di Piave
  • Fare ricorso per un’errata fatturazione delle bollette della luce
  • Chiedere informazioni generali

Altri contatti Eni a Ponte di Piave che possono tornarti utili sono:

  • 800 999 800: per eseguire l’autolettura del contatore
  • Recandoti in un Energy Store a Ponte di Piave
  • Eseguendo il log-in nell’area clienti MyEni

Le migliori offerte Eni a Ponte di Piave

💡 Scegli le migliori promozioni a Ponte di Piave e spendi fino a € 250 in meno sulle tue utenze! Un nostro esperto ti risponderà per fornirti ogni aiuto nella gestione dei tuoi contratti luce e gas o nella ricerca delle offerte più convenienti per te. Chiamalo!

ENI gas e luce per la casa a Ponte di Piave

Per i residenti pontepiavensi ci sono tante offerte di ENI gas e luce tra le più convenienti e flessibili sul mercato. Vieni a vederle assieme a noi!

Nome Offerta Prezzo Caratteristiche
LINK Luce: 0,0495 €/kWh per il 1° anno e 0,0557 €/kWh in poi
Gas: 0,1592 €/Smc per il 1° anno e poi 0,1791 €/Smc
  • Sconto digitale con bolletta e pagamento completamente digitali
  • 2 anni luce e gas bloccati
  • 10 % di sconti per i primi 12 mesi + 10 % con bolletta e addebito c/c digitali
  • Offerta esclusivamente online
SCELTASICURA Luce monoraria: 0,0500 €/kWh
Luce bioraria: F1 0,0579 €/kWh
F2 0,0461 €/kWh
  • 20 % sconto sulla componente “Prezzo Energia” sino al 31 Dicembre 2021
  • 6 mesi extra: prezzo luce bloccato fino a giugno 2022
  • F1: 8-19 lun-ven
  • F2: 19-8 weekend e festività

Ecco qui sopra alcune delle varie offerte per i 8362 pontepiavensi interessati alle offerte ENI gas e luce a Ponte di Piave. Hai trovato l’offerta Eni che fa per te ma hai domande o curiosità? Non aspettare e chiamaci per avere tutte le informazioni di cui hai bisogno!

Ponte di Piave: ecco la sua zona climatica

Classificata nella zona climatica E, Ponte di Piave è stata classificata, come ogni comune d’Italia, in una fascia climatica che ne influenza le modalità e possibilità di consumo energetico. Le fasce si estendono dalla F alla A all’aumentare delle temperature medie, in corrispondenza della cui crescita si limita l’uso del riscaldamento. Stabilite con una legge del 1993, le zone climatiche sono quindi un elemento di classificazione del territorio italiano, e di conseguenza di Ponte di Piave.

Ogni anno Ponte di Piave è visitata da 500 visitatori che arrivano per osservare la città, vederne i 1 musei e passarci del tempo. Ponte di Piave in Veneto è quindi meta di visite sia per turismo che per lavoro e chi volesse mandarvi una lettera dovrebbe usare il seguente codice postale: 31047.

Rateizzazione utenze ENI per i clienti pontepiavensi

Con Eni a Ponte di Piave è possibile rateizzare le utenze luce e gas in modo da dilazionare nel tempo il pagamento delle bollette.

Come è possibile richiedere la rateizzazione della bolletta?

Se la tua bolletta rientra in determinati parametri e può essere rateizzata si può procede alla richiesta tramite i seguenti contatti:

  1. chiamando il numero verde del servizio clienti ENI a Ponte di Piave: 800.900.700
  2. i punti vendita fisici Eni a Ponte di Piave
  3. l’App Eni gas e luce
  4. Accedendo all’area My Eni dal sito

Dopo aver inoltrato la richiesta di rateizzazione delle bollette a Eni Ponte di Piave, verrà recapitata ai clienti pontepiavensi una lettera di conferma con allegati i bollettini postali delle varie rate da pagare. Nel caso in cui il cliente a Ponte di Piave abbia già attiva la domiciliazione bancaria le rate verranno addebitate direttamente sul conto corrente.

E’ utile sapere che la rateizzazione delle bollette ENI a Ponte di Piave non ha un costo vero e proprio se non il tasso di interesse applicato alle singole rate.

 

Attivare il contatore Eni a Ponte di Piave

Esistono svariati motivi per cambiare fornitore di energia a Ponte di Piave: hai trovato un’offerta Eni più conveniente, giudichi il prezzo che paghi per le utenze a Ponte di Piave troppo alto, oppure il servizio fornito è inefficiente. Motivazioni a parte, il cambio di fornitore energia a Ponte di Piave avviene secondo tempi e costi che dipendono dal proprio fornitore e dall’offerta sottoscritta.

Quando si è comunque cambiato fornitore a Ponte di Piave, si dovrà accertarsi di una serie di elementi per poter poi far uso tranquillamente dell’elettricità e del gas. Nessuna paura però! Questi passi per utilizzare le proprie utenze a Ponte di Piave sono semplici e facili da eseguire! In primis ecco qui ciò che si deve fare:

  1. C’è il contatore nella tua nuova casa a Ponte di Piave?
  2. Se non c’è, dovrete fare l’allaccio del contatore Eni a Ponte di Piave
  3. Se c’è ma non è attivo, allora è d’obbligo fare la prima attivazione del contatore Eni a Ponte di Piave
  4. Se c’è ma la fornitura è interrotta, allora vi toccherà fare il subentro
  5. Se c’è ma il contratto è intestato ad un altro, farete la voltura Eni per porlo a vostro nome

Che cosa devo fare?

L’allacciamento è un’operazione che si deve svolgere quando nella vostra casa nuova a Ponte di Piave non ha il contatore. Allaccio significa infatti connettere il vostro nuovo contatore alla rete locale del distributore di cui usufruiscono i consumatori pontepiavensi. È un’operazione i cui costi e tempi dipendono in larga misura dalle caratteristiche dell’intervento che è necessario fare (è un lavoro semplice o complesso?) e dal fornitore che svolgerà il lavoro.

La voltura occorre quando, pur avendo un contatore attivo nella propria dimora a Ponte di Piave, il contratto di fornitura è intestato al precedente inquilino. È pertanto l’atto di cambiare l’intestatario del contratto di fornitura modificando il nome; come potete ben vedere è un processo molto semplice le cui tempistiche e il cui costo sono bassi e dipendono dal fornitore e dalla prontezza con cui si fa domanda.

Il subentro è infine da farsi qualora il contatore sia disattivato al fine di modificare l’intestatario e attivare l’offerta sottoscritta a proprio nome. A differenza della voltura, questo processo rende di nuovo disponibile una fornitura precedentemente chiusa ed ha tempistiche variabili a seconda del fornitore.

Chiamaci e ricevi assistenza nell’attivazione delle tue utenze luce e gas

article

Article écrit par :
Pierre

calendrier Aprile 15, 2020

( éditer )

Commentaires

0 Avis

  0/5

Laisser un commentaire

En savoir plus sur notre politique de contrôle, traitement et publication des avis : cliquez ici